Luoghi

Mediateca del Mediterraneo - Ex Mercato Civico

Mediateca del Mediterraneo - Ex Mercato Civico

Questo elemento appartiene alle categorie: Centri culturali

Orari di apertura:

La biblioteca resterà chiusa dal 30 ottobre al 1 novembre
Accoglienza, Spazio Giornali e Riviste (piano terra)
lunedì: 9.00-13.00
dal martedì al sabato: 9.00-20.00
Biblioteca generale (primo piano)
lunedì 9.00-13.00
dal martedì al sabato: 9.00-20.00
Postazioni internet (Piano terra – primo piano)
dal martedì al sabato: 10.00-20.00
Archivio Storico,Biblioteca Studi Sardi (primo piano)
lunedì 9.00-13.00
dal martedì al venerdì: 9.00-14.00/15.00-20.00
sabato: 9.00–14.00
Spazio Bambini e Ragazzi (piano terra)
lunedì: 9.00-13.00
dal martedì al sabato: 10.00–12.00/16.00-19.00
Spazio Giovani (piano terra)
lunedì 9.00-13.00
dal martedì al sabato:16.00–20.00
Info Point Culturale, Centro @ll-in (piano terra)
dal martedì al venerdì: 10.00–20.00
sabato 9.00–13.00/15.00–20.00
Archivio Multimediale (piano terra)
dal martedì al venerdì: 9.00–14.00
Informa&Orienta (piano terra)
martedì e venerdì: 11.00-14.00
mercoledì e giovedì: 11.00-17.30
Sportello Centro Europe Direct (piano terra)
Regione Autonoma della Sardegna
martedì e venerdì: 09.00-13.00
martedì e giovedì: 15.00-18.00
sabato: 10.00-13.00
Centro Servizi Interculturali (piano terra)
lunedì: 17.00-20.30
mercoledì: 15.30-19.00

Una moderna mediateca sorge su uno spazio storico, che a lungo ha ospitato un mercato civico ed ancora prima è stato teatro delle prime gesta calcistiche in città.
Mediateca del Mediterraneo - Ex Mercato Civico

La MEM, è sorta in Via Mameli, nel quartiere storico di Stampace, nello spazio che fu dal 1923 per 28 anni teatro delle gesta del Cagliari e poi dagli anni ’50 sede del Mercato Civico. Il progetto ha visto la realizzazione di una struttura di valenza sovralocale: la Mediateca del Mediterraneo. Lo spazio della corte, un giardino geometrico costituito da due ampie vasche di terra e aranci i cui bordi fungeranno da sedute, è il cuore del sistema. Le facciate in vetro trasparente mostrano le funzioni ospitate all’interno, i luoghi dello studio, della fruizione culturale. La forma planimetrica allungata è bilanciata dalla deformazione delle facciate che si allargano nella parte mediana a segnare la centralità degli ingressi principali alla MEM. Posta sulla testata verso la Via Pola e il centro della città la piazza si trasforma in un ampio piano leggermente inclinato che la collega con l’ingresso della MEM. Un sistema di muretti e scale collega lateralmente le diverse quote,consentendo anche un’accessibilità dai lati della piazza.

Questa pagina ti è stata utile?

Segnalaci se la pagina è stata di tuo gradimento. Esprimi la tua opinione selezionando uno smile. Il voto è anonimo, puoi esprimere una preferenza per ogni pagina nell'arco di 24 ore.