Cagliari, una città di sapori e tradizioni

Sapori intensi, profumi delicati, meraviglie per gli occhi, dovunque scegliate di mangiare, Cagliari è un'irrinunciabile tentazione per il palato. L'arte della cucina qui è sapiente connubio di tradizione e novità, di creatività e storia. Una fumante pasta con i ricci di mare, una zuppa di pesce povero, il maialetto servito su un profumato letto di mirto, o la saporita fregola con le arselle, sono alcune tra le pietanze imperdibili
che rendono unica Cagliari, aromi di un territorio che trovano esaltazione anche nei calici, con i suoi vermentini, i cannonau, e gli amari distillati di erbe come il mirto. È possibile scegliere tra numerose trattorie nel quartiere portuale di Marina, un locale riservato nella zona di Castello, la parte alta che domina la città con i suoi bastioni o un ristorante con vista mare al Poetto, Calamosca e Sant'Elia.

Il mercato a Cagliari, tradizioni e qualità

Cosa c'è di più affascinante per conoscere una città che lasciarsi conquistare dai profumi, i colori e i sapori dei suoi mercati? Un itinerario insolito ed estremamente suggestivo che Cagliari ti invita a scoprire per entrare in contatto con la sua anima più vera. Attraverso i mercati è possibile percorrere alcune tappe di vita cittadina, accostarsi alle sue tradizioni, alle storie di quartiere, assaporando il gusto più autentico della vecchia Cagliari.

I Mercati Civici rappresentano una realtà importante per l'economia cagliaritana e offrono ai turisti un piacevole assaggio della città. Tra questi, il più grande mercato coperto d'Italia è il mercato di San Benedetto, particolarmente apprezzato, insieme a quello di Sant'Elia, per la scelta di pesce fresco.