Eventi

dal 20 ottobre 2019 ore 20:30 al 13 dicembre 2019 ore 23:00

Signal Reload

Questo evento è collegato alle sezioni: Rassegne musicali

Tra suoni e visioni - II edizione
Saranno gli spazi di Sa Manifattura, ad accogliere la seconda edizione del festival Signal Reload, la rassegna dedicata alla musica elettronica e alla sperimentazione curata e organizzata dall’associazione TiConZero, centro di produzione e ricerca artistica multidisciplinare sotto la direzione artistica di Daniele Ledda.
 
Dal 20 ottobre al 13 dicembre il festival, che quest’anno si riconosce nel tema “tra suoni e visioni”, si articolerà in otto appuntamenti con al centro artisti prevalentemente sardi, con l’obiettivo di utilizzare l’improvvisazione guidata, la composizione, la scrittura e il video al servizio della narrazione.
 
Il programma
 
Domenica 20 ottobre alle 20.30  si inzia con la performance di Alessandro Cau, batterista, percussionista, sperimentatore, improvvisatore e performer che sarà sul palco di Sa Manifattura per presentare il suo ultimo progetto discografico, l’album “Brenti” da lui prodotto, suonato e arrangiato, e registrato presso il Dirty Sound Studio di Legnano. 
 
Venerdì 8 novembre (ore 20.30) al centro dei riflettori ci sarà il collettivo Snake Platform, progetto sulla composizione istantanea. Sotto la direzione di Daniele Ledda, i musicisti si muovono su un percorso di ricerca sull’improvvisazione idiomatica e non, esplorando le innumerevoli possibilità insite nell’improvvisazione strutturata e in quella libera. 
 
Sabato 9 novembre alle 20.30 in scena il progetto della performer turca di origini spagnole Tuna Pase compositrice elettronica, musicista, improvvisatrice, sound designer, etnomusicologa e docente. Le sue aree di interesse sono la composizione elettroacustica, l'improvvisazione, il sound design, l'arte del suono, la scrittura di canzoni alternative e l'etnomusicologia. Suona elettronica, flauto, oggetti a percussione e canta. 
 
Martedì 15 novembre alle 20.30 spazio invece all’Atrio Quartet, quartetto di percussioniste nato a Cagliari nel 2019 e formato da Silvia Cossu, Cinzia Curridori, Marta Dessì e Noemi Steri. La formazione si è esibita per la prima volta in occasione dell'evento "Interzone". Da allora il gruppo è rimasto stabile e vanta concerti in tutto il territorio  regionale. Il quartetto esegue brani del repertorio classico per percussioni di compositori come John Cage, Steve Reich, tra gli altri.
 
Martedì 22 novembre alle 20.30 ancora un appuntamento con il collettivo Snake Platform#2, progetto sulla composizione istantanea diretto da Daniele Ledda. Nei concerti del collettivo si pratica, dunque, l’improvvisazione svincolandola dal contesto di genere cui viene spesso esclusivamente associata esplorando le potenzialità della creazione istantanea, coordinando suono, narrazione, azione e visione.
A seguire il progetto di Andrea Deidda e Stefano Cocco "Super Transistor - Less Copper, More Software", una composizione di Drone Music pensata per essere presentata al concerto di 24 ore "MegaDrone メガドローン",
organizzato dallo stesso compositore nel giugno del 2019. La prima performance, però, è stata eseguita di recente al LEM Festival di Barcellona. 
 
Martedì 29 novembre alle 20.30 si terrà la presentazione del disco “REN-GE” (produzione Distilleria TerzoSegnale) della formazione La Stanza nel deserto. Si tratta del quinto album di una esalogia discografica composta dal primo intitolato NAM (Artigianarte editrice Sardegna) pubblicato nel 2009 e a seguire MYO (SMF, 2010), HO (Manifestazione della misteriosa natura della vita) pubblicato per SMF nel 2012. 
 
Mercoledì 6 dicembre alle 20.30 ci sarà progetto di improvvisazione radicale Scrondo, partorito da Claudio Zucca, Riccardo Perria e Federico Neeva: campionamenti, beat sconnessi e ossessivi, loop e chitarre cercano spazio in un'esperienza estemporanea e sempre in divenire. 
 
Il secondo concerto della serata vedrà luci e amplificatori accesi per Alek Hiddel, il nuovo progetto di Dario Licciardi, producer e musicista sardo trapiantato a Milano. Licciardi esordisce nel 2010 con l'EP del duo Everybody Tesla (prima su On2Sides, poi ristampato da Trovarobato), progetto sul confine tra elettronica giocosa e sperimentazione, melodie pop e psichedelia ombrosa.
 
Mercoledì 13 dicembre alle 20.30 con il concerto della Snake Platform#3, progetto concepito per un gruppo di improvvisatori (musicisti, attori, danzatori e video maker) e un direttore (Daniele Ledda). Il numero di improvvisatori, la strumentazione e la lunghezza del pezzo sono indeterminati, e non essendo basato su una notazione tradizionale, il risultato sonoro è molto differente da una esecuzione all’altra. Inoltre la presenza di attori o performers può dare una qualità più teatrale e visiva alle esibizioni.
 
A chiudere idelamente la manifestazione ci penserà il Dj set di Alessandro Manzo.

 

Cartina della città
  • Sa Manifattura

    Viale Regina Margherita, 33 - Cagliari

    Vedi la scheda

Questa pagina ti è stata utile?

Segnalaci se la pagina è stata di tuo gradimento. Esprimi la tua opinione selezionando uno smile. Il voto è anonimo, puoi esprimere una preferenza per ogni pagina nell'arco di 24 ore.