Luoghi

Carcere di Sant'Efisio

Carcere di Sant'Efisio

Questo elemento appartiene alle categorie: Cripte

Orari di apertura:

Il Carcere apre al pubblico coi seguenti orari:
- martedì, giovedì e sabato:10:00-14:00

Prezzi:

Euro 5,50 cumulativo intero Cripta di Santa Restituta + Carcere di Sant'Efisio + Chiesa di Sant'Efisio con visita guidata;
Euro 5,00 cumulativo intero Cripta di Santa Restituta + Carcere di Sant'Efisio con visita guidata;
Euro 4,00 cumulativo intero Carcere di Sant'Efisio + Chiesa di Sant'Efisio con visita guidata.

Euro 4,50 cumulativo ridotto Cripta di Santa Restituta + Carcere di Sant'Efisio + Chiesa di Sant'Efisio con visita guidata per studenti sotto i 26 anni e visitatori over 65;
Euro 4,00 cumulativo ridotto Cripta di Santa Restituta + Carcere di Sant'Efisio con visita guidata per studenti sotto i 26 anni e visitatori over 65.

Euro 4,00 cumulativo intero Cripta di Santa Restituta + Carcere di Sant'Efisio + Chiesa di Sant'Efisio con visita guidata per gruppi di almeno 15 persone;
Euro 3,50 cumulativo intero Cripta di Santa Restituta + Carcere di Sant'Efisio con visita guidata per gruppi di almeno 15 persone;
Euro 3,50 cumulativo intero Carcere di Sant'Efisio + Chiesa di Sant'Efisio con visita guidata per gruppi di almeno 15 persone;
Euro 3,50 cumulativo intero Villa di Tigellio + Carcere di Sant'Efisio con visita guidata per gruppi di almeno 15 persone.

Biglietteria presso la Cripta di Santa Restituta.

Ingresso gratuito per disabili e accompagnatori.

La cripta di Sant'Efisio e' tra le piu' importanti mete religiose della citta'. Secondo la tradizione, e' considerata il luogo di reclusione del martire Efisio, riverito con le celebrazioni dai abitanti di Cagliari, ogni 1 maggio.
Carcere di Sant'Efisio

Il Carcere di Sant’Efisio si trova al di sotto della chiesa omonima, all’interno di una grotta profonda circa 9 metri nella quale, secondo la tradizione, venne imprigionato il martire Efisio prima di essere decapitato a Nora nel 303 d.C. Qui si può ammirare un altare ornato da ceramiche smaltate del ‘600 e la colonna a cui il santo fu legato e torturato. La piccola grotta è luogo di grande venerazione da parte dei cagliaritani i quali festeggiano il santo ogni 1 maggio, quando il simulacro viene portato solennemente in processione fino a Nora.

Questa pagina ti è stata utile?

Segnalaci se la pagina è stata di tuo gradimento. Esprimi la tua opinione selezionando uno smile. Il voto è anonimo, puoi esprimere una preferenza per ogni pagina nell'arco di 24 ore.