Eventi

dal 10 dicembre 2022 ore 21:00 al 10 dicembre 2022 ore 23:00

Teatro Senza Quartiere 2022-2023

Questo evento è collegato alle sezioni: Teatro

Oh Tello!
Sguardi sul presente e un viaggio nella storia del Novecento con la Stagione di Teatro Senza Quartiere 2022-2023 organizzata dal Teatro del Segno al TsE di Is Mirrionis a Cagliari con la direzione artistica di Stefano Ledda - nell'ambito del progetto pluriennale Teatro Senza Quartiere / per un quartiere senza teatro 2017-2026 - con il patrocinio e il sostegno del MiC/Ministero della Cultura, della Regione Sardegna e del Comune di Cagliari e con il contributo della Fondazione di Sardegna.
 
Cinque titoli in cartellone tra ottobre e dicembre – con sapienti intrecci fra cinema e teatro, echi della cronaca e riletture di classici, accanto a un omaggio a Domenico Modugno – nella prima tranche d'autunno (cui seguirà la seconda in primavera, dopo la pausa invernale dettata da ragioni climatiche e dalla necessità del contenimento dei consumi energetici) per raccontare la sete d'amore e la solitudine, la fragilità umana e la spirale delle dipendenze, la gelosia, l'inganno e il tradimento, i sogni e le aspirazioni di un giovane artista, tra un affresco del Belpaese negli Anni Trenta e una riflessione sugli effetti collaterali della recente pandemia.
 
Finale con brio con Oh Tello! del Teatro Tragodia, da un’idea de Le Allegre Comari di Windsor di William Shakespeare, come sottolineano le autrici, Virginia Garau (sua anche la regia) e Daniela Melis, anche protagoniste sulla scena insieme con Gino Betteghella, Giuseppe Onnis, Caterina Peddis e Ulisse Sebis della scoppiettante commedia che irride l'arroganza di un sedicente seduttore e esalta l'astuzia e arguzia femminile, mettendo in guardia contro le conseguenze della gelosia. I rimandi alle opere del Bardo infatti sono molteplici, fin dal titolo che ricorda il Moro di Venezia, ma la trama si ispira alla beffa ordita ai danni di Falstaff dalle (presunte) vittime dei suoi raggiri: un tal Millantoni, trovandosi a corto di denari, cerca di conquistare i favori di una ricca dama, la signora Volpina Mazzone, sposata a un uomo estremamente geloso, Vitello detto Tello, ma costei si prende abilmente gioco di entrambi. Intorno a loro ruotano maliziose cameriere e servitori impertinenti o infedeli, ma appare anche una misteriosa maga disposta per denaro e svelare segreti e predire il futuro, in un racconto per quadri ricco di colpi di scena che culmina nell'atteso lieto fine. La commedia si snoda tra situazioni esilaranti e paradossali, equivoci e rivelazioni, con un ritmo incalzante, condito da una comicità assolutamente demenziale, che mette in risalto il carattere sopra le righe dei personaggi “shakespeariani”, reinterpretati con sensibilità contemporanea. 
 
 
 

 

Cartina della città
  • Teatro del Segno - TS'E

    Via Quintino Sella, - Cagliari

    Vedi la scheda

Questa pagina ti è stata utile?

Segnalaci se la pagina è stata di tuo gradimento. Esprimi la tua opinione selezionando uno smile. Il voto è anonimo, puoi esprimere una preferenza per ogni pagina nell'arco di 24 ore.