Eventi

dal 11 dicembre 2021 ore 21:00 al 11 dicembre 2021 ore 23:00

Sardi dalla pianura

Questo evento è collegato alle sezioni: Spettacoli

Teatrexma 2021, il futuro è "Hic et nunc"

Fabio Marceddu e Antonello Murgia, anime del Teatro dallarmadio e direttori artistici della rassegna così presentano questa nuova edizione: “Il qui e ora come essenza del teatro”.  Il teatro come motore vitale, come un faro che illumina zone d'ombra. Un teatro fatto di qui e ora, che trasporta il futuro in azione presente e il presente in azione futura. Noi non ci siamo mai fermati. L'anno scorso inventando l'unica rassegna digitale in diretta on line “Non è teatro” e quest' estate riportando in giro le nostre produzioni e promuovendo una rassegna intima, quasi vis a vis, fra attore e spettatore, fatta di ricerche narrative, e luoghi altri denominata “Leggerezza”, quasi a voler significare una brezza d'arte.  Esistono beni primari, e beni secondari. Ma siamo esseri senzienti, evoluti e quindi ad un certo punto della storia bisognerebbe smetterla di fare distinzione fra essenziale e inutile, perché quel che potrebbe apparire inutile, o non necessario, fa parte ormai di un patrimonio collettivo che migliora la qualità delle nostre vite.
 
Ecco perché investire in bellezza, e spesso l'arte è complice della bellezza, è un investimento che genera vita e diventa prevenzione. Sta a noi artisti prenderci la responsabilità di fare, raccontare e operare in un "Modus Artisticantibus" capace di generare bellezza e diventare elementi insostituibili del processo di costruzione del benessere umano”. L'arte nella sua effimerità, noi la consideriamo essenziale, concludono magari non salva letteralmente le vite umane, ma ne previene il disfacimento.
 
La rassegna prosegue con lo spettacolo Sardi dalla pianura, scritto letto, recitato, suonato e cantato da Flavio Soriga e Renzo Cugis.
 
Uno spettacolo che racconta le differenze territoriali di una terra come la Sardegna dove non tutti sanno andare a cavallo “a pelo”, non tutti vanno a caccia di cinghiali.
 
Il Campidano, per esempio, è la patria di Marco Carta e di Emilio Lussu, di Valeria Marini e di Milena Agus.
 
Ci sono nuraghi e ristoranti di sushi, una base NATO, spiagge da sogno, un’infinità di case a schiera con il secondo piano da finire e salotti dove non si riceve mai nessuno perché altrimenti si rovinano.

Cartina della città
  • EXMA - Exhibiting and Moving Arts

    Via San Lucifero, 71 - Cagliari

    Vedi la scheda

Questa pagina ti è stata utile?

Segnalaci se la pagina è stata di tuo gradimento. Esprimi la tua opinione selezionando uno smile. Il voto è anonimo, puoi esprimere una preferenza per ogni pagina nell'arco di 24 ore.