Eventi

dal 13 dicembre 2022 ore 20:30 al 14 dicembre 2022 ore 22:30

Giulietta e Romeo

Questo evento è collegato alle sezioni: Danza

Balletto in due atti liberamente ispirato alla tragedia di William Shakespeare.

La più celebre storia d'amore di tutti i tempi rivive sul palco del Teatro Massimo di Cagliari con “Giulietta e Romeo / 20th Anniversary 2002-2022” - fortunato spettacolo firmato dal coreografo Fabrizio Monteverde per il Balletto di Roma, con due protagonisti d'eccezione - la giovane danzatrice Carola Puddu, formatasi all'École de danse du Ballet de l’Opera de Paris e poi in Canada e messasi in luce nel programma “Amici” di Maria De Filippi e Paolo Barbonaglia (allievo di Alexandru Frunza, Bella Ratchinskaya, Elisabetta Terabust, Carla Fracci, perfezionatosi con Barbara Gatto, Mauro Astolfi e Lukas Timulak, dal 2017 nella Compagnia del Balletto di Roma) – per l'evento speciale che anticipa la Stagione de La Grande Danza 2022-2023 organizzata dal CeDAC / Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo dal Vivo in Sardegna.
 
Una mise en scène raffinata e avvincente, nata per il Balletto di Toscana nel 1989 e ripresa dal Balletto di Roma nel 2002, con enorme successo, ora riproposta in una nuova versione in occasione dei vent'anni dal debutto al Teatro Sistina di Roma con Monica Perego e Raffaele Paganini nei ruoli principali, in cui si sono alternati nelle successive edizioni interpreti come Kledi Kadiu con Claudia Vecchi, Azzurra Schena e Luca Pannacci – per un totale di 350 repliche in Italia e nel mondo e 200mila spettatori: numeri significativi che, come sottolineano gli organizzatori, ne fanno «lo spettacolo di danza italiano più applaudito di sempre».
 
“Giulietta e Romeo” si ispira al dramma shakespeariano sui due giovani innamorati, vittime della rivalità e dell'odio tra le rispettive famiglie, costretti a nascondersi e sposarsi in segreto, finché coinvolto in un duello Romeo è costretto alla fuga e all'esilio, mentre Giulietta cerca di sottrarsi al matrimonio impostole dai genitori nella speranza e nell'attesa di potersi riunire all'uomo che ama e con cui desidera trascorrere tutta la vita. La trama è nota: una serie di circostanze sfavorevoli segna il destino dei protagonisti, “nati sotto cattiva stella” e la passione fatale dei due adolescenti culmina in tragedia ma il loro amore alla fine, sia pure nel ricordo e nel rimpianto, trionfa sulla morte e dura in eterno, attraverso la trasfigurazione dell'arte.
 
Sulle note di Sergej Prokof'ev, Carola Puddu (Giulietta) e Paolo Barbonaglia (Romeo) danzano l'immortale favola dell'amore, dal coup de foudre, con il fatale incrocio di sguardi, al rito del corteggiamento, dall'innamoramento, in cui i due scoprono sensazioni e emozioni, al fuoco della passione: un racconto struggente, fra tenerezza e pathos, con coreografia e regia di Fabrizio Monteverde (che firma anche la scenografia), costumi di Eve Kohler e disegno luci di Emanuele De Maria, il fulgore della giovinezza si scontra con l'incomprensione degli adulti, e l'insensatezza di antichi rancori e insanabili inimicizie.

Cartina della città
  • Teatro Massimo

    Via De Magistris, 12 - angolo Viale Trento - Cagliari

    Vedi la scheda

Questa pagina ti è stata utile?

Segnalaci se la pagina è stata di tuo gradimento. Esprimi la tua opinione selezionando uno smile. Il voto è anonimo, puoi esprimere una preferenza per ogni pagina nell'arco di 24 ore.