Eventi

dal 16 dicembre 2022 ore 20:30 al 17 dicembre 2022 ore 23:30

Ci vuole orecchio - Elio canta e recita Enzo Jannacci

Questo evento è collegato alle sezioni: Concerti

Pezzi Unici - Rassegna Trasversa
Libertà d'espressione e “contaminazioni” tra le arti con Pezzi Unici, la Rassegna Trasversa organizzata dal CeDAC/Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo dal Vivo in Sardegna al Teatro Massimo: quattro titoli in cartellone fra dicembre e maggio con protagonisti come Elio che canta e recita Enzo Jannacci in Ci vuole orecchio, Marco Travaglio con I Migliori danni della nostra vita per un affresco satirico sulla storia recente del Belpaese, Lino Musella e Paolo Mazzarelli in Brevi interviste con un uomini schifosi di David Foster Wallace per un ritratto ironico e spietato del maschio contemporaneo con tutte le sue debolezze. La Storia in scena con Cagliari 1943: la guerra dentro casa del Cada Die Teatro, uno spettacolo evento con la regia di Pierpaolo Piludu con la cronaca dei bombardamenti sulla città attraverso lo sguardo dei bambini, vittime innocenti del conflitto, in un racconto corale.
Focus sulla drammaturgia contemporanea e sui nuovi linguaggi della scena, con performances originali e interessanti, provocatorie, stuzzicanti e divertenti, fuori dagli schemi, Pezzi Unici inseriti nella ricca programmazione del Teatro Massimo, capaci di attrarre differenti fasce di pubblico, dagli amanti della prosa agli appassionati di musica, con una speciale attenzione alle giovani generazioni.
 
Ouverture in musica – venerdì 16 e sabato 17 dicembre alle 20:30 – con Ci vuole orecchio / Elio
canta e recita Enzo Jannacci con drammaturgia e regia di Giorgio Gallione (produzione AGIDI–IMARTS/International Music and Arts): sotto i riflettori insieme all'istrionico Elio (al secolo Stefano Belisari, cofondatore e frontman di Elio e Le Storie Tese) Alberto Tafuri (pianoforte), Martino Malacrida (batteria), Pietro Martinelli (basso e contrabbasso), Sophia Tomellieri (sassofono) e Giulio Tullio (trombone) per un viaggio tra parole e note, paesaggi metropolitani e personaggi stravaganti con la cifra surreale, ironica e poetica dell'eclettico cantautore e cabarettista milanese. «Ci vuole orecchio non è un omaggio, ma una ricostruzione di quel suo mondo di nonsense, comico e struggente» - sottolinea Elio nell''intervista di Anna Bandettini su Repubblica –. «È un viaggio dentro le epoche di Jannacci, perché non è stato sempre uguale: tra i brani c’è “La luna è una lampadina”, “L’Armando”, “El purtava i scarp del tennis”, canzoni che rido mentre le canto. Ne farò alcune snobbate, “Parlare con i limoni”, “Quando il sipario calerà”. Perché c’è
Jannacci comico e quello che ti spezza il cuore di “Vincenzina” o Giovanni telegrafista, risate e drammi. Come è la vita: imperfetta. E nessuno meglio di chi abita nel nostro paese lo sa».
 
 
Pezzi Unici/Rassegna Trasversa è organizzata dal CeDAC/Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo dal Vivo in Sardegna al Teatro Massimo di Cagliari con il patrocinio e il sostegno del MiC/Ministero della Cultura, dell'Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport della Regione Autonoma della Sardegna e del Comune di Cagliari con il contributo della Fondazione di Sardegna.

 

Cartina della città
  • Teatro Massimo

    Via De Magistris, 12 - angolo Viale Trento - Cagliari

    Vedi la scheda

Questa pagina ti è stata utile?

Segnalaci se la pagina è stata di tuo gradimento. Esprimi la tua opinione selezionando uno smile. Il voto è anonimo, puoi esprimere una preferenza per ogni pagina nell'arco di 24 ore.