Eventi

dal 26 febbraio 2023 ore 18:00 al 26 febbraio 2023 ore 19:30

Baracca e Burattori - con Pinocchio

Questo evento è collegato alle sezioni: Eventi per bambini, Teatro

Rassegna Teatro delle Meraviglie

Viaggio nel regno della fantasia, tra antiche e moderne fiabe e poetici racconti senza parole, con Il Teatro delle Meraviglie, la raffinata e coinvolgente rassegna dedicata ai giovanissimi e alle famiglie organizzata dal Teatro Actores Alidos con la direzione artistica di Gianfranco Angei, giunta alla ventesima edizione Riflettori puntati su artisti e compagnie dell'Isola, per una vetrina delle più interessanti produzioni a misura di bambine e bambini: in scena otto spettacoli per volare sulle ali dell'immaginazione, seguendo il filo delle storie, tra parole suoni e visioni, per riscoprire il gusto dello stupore e lasciarsi conquistare dalla magia del teatro.
"Il Teatro delle Meraviglie" ritorna nel capoluogo, dopo il successo della scorsa edizione (che ha visto il “sold out” per tutti gli spettacoli), con una rosa di titoli intriganti e avvincenti, per riflettere su temi fondamentali e attuali come la tutela e il rispetto dell'ambiente e il rapporto tra uomo e natura, il pericolo degli incendi e la rinascita del bosco, i danni dell'inquinamento e l'arte del riciclo ma anche l'importanza di non farsi ingannare dalle apparenze, le disuguaglianze e le ingiustizie, la misurazione del tempo, il trionfo dell'intelligenza e della bontà, la crescita individuale e la libertà di sognare.
 
 
Finale con brio, con Baracca & Burattori – con Pinocchio del Teatro Tragodia, con testo, regia e scenografia di Virginia Garau, costumi e oggetti a cura di Caterina Peddis e realizzazione scene di Giuseppe Onnis: sotto i riflettori Daniela Melis, Ulisse Sebis e Virginia Garau per un'inedita versione del teatro dei burattini. Non teste di legno o di cartapesta, “animate” da invisibili burattinai, ma attori e attrici in carne e ossa che agiscono e recitano, apparendo sul boccascena della tradizionale “baracca”... che invece di restare fissa, “cammina”. La pièce si ispira alle avventure di Pinocchio raccontate da Carlo Collodi, in particolare «l'incontro con il Gatto e la Volpe e il viaggio che lo porterà a diventare da marionetta a un vero bambino». Tra i personaggi non potevano mancare il Grillo Parlante, la Fata Turchina e Lucignolo, oltre a “un possente e spassosissimo pescecane”, in un spettacolo coinvolgente e ricco di colpi di scena, con divertentissime gags. «La morale della favola è che non è una favola» – spiega la regista Virginia Garau: la storia di Pinocchio insegna che «nella vita bisogna sempre essere buoni figli. Non basta essere buoni. E non basta essere figli. Bisogna scegliere un padre e seguire quello che dice per essere degni di diventare uomini, o per sempre saremo a metà: marionette senza fili, ma pur sempre marionette». Un racconto di formazione, su temi fondamentali come il percorso di crescita individuale e il rispetto verso gli altri.

Cartina della città
  • Intrepidi monelli

    Viale Sant'Avendrace, 100 - Cagliari

Questa pagina ti è stata utile?

Segnalaci se la pagina è stata di tuo gradimento. Esprimi la tua opinione selezionando uno smile. Il voto è anonimo, puoi esprimere una preferenza per ogni pagina nell'arco di 24 ore.