Luoghi

Cripta di Sant'Efisio

Cripta di Sant'Efisio

Questo elemento appartiene alle categorie: Cripte

Orari di apertura:

Temporaneamente chiuso

Dal lunedì al venerdì, dalle 10:00 alle 18:00.

Prezzi:

Euro 5,50 cumulativo intero Cripta di Santa Restituta + Carcere di Sant'Efisio + Chiesa di Sant'Efisio con visita guidata;
Euro 5,00 cumulativo intero Cripta di Santa Restituta + Carcere di Sant'Efisio con visita guidata;
Euro 4,00 cumulativo intero Carcere di Sant'Efisio + Chiesa di Sant'Efisio con visita guidata.

Euro 4,50 cumulativo ridotto Cripta di Santa Restituta + Carcere di Sant'Efisio + Chiesa di Sant'Efisio con visita guidata per studenti sotto i 26 anni e visitatori over 65;
Euro 4,00 cumulativo ridotto Cripta di Santa Restituta + Carcere di Sant'Efisio con visita guidata per studenti sotto i 26 anni e visitatori over 65.

Euro 4,00 cumulativo intero Cripta di Santa Restituta + Carcere di Sant'Efisio + Chiesa di Sant'Efisio con visita guidata per gruppi di almeno 15 persone;
Euro 3,50 cumulativo intero Cripta di Santa Restituta + Carcere di Sant'Efisio con visita guidata per gruppi di almeno 15 persone;
Euro 3,50 cumulativo intero Carcere di Sant'Efisio + Chiesa di Sant'Efisio con visita guidata per gruppi di almeno 15 persone;
Euro 3,50 cumulativo intero Villa di Tigellio + Carcere di Sant'Efisio con visita guidata per gruppi di almeno 15 persone.

Biglietteria presso la Cripta di Santa Restituta.

Ingresso gratuito per disabili e accompagnatori.

La cripta di Sant'Efisio costituisce una delle mete religiose più importanti della città. Essa infatti, secondo la tradizione, è considerata il luogo della prigionia del martire Efisio, venerato dai cagliaritani con festeggiamenti, ogni 1° maggio.
Cripta di Sant'Efisio

La cripta di Sant’Efisio si trova al di sotto della chiesa omonima, all’interno di una grotta profonda circa 9 metri nella quale, secondo la tradizione, venne imprigionato il martire Efisio prima di essere decapitato a Nora nel 303 d.C. Qui si può ammirare un altare ornato da ceramiche smaltate del ‘600 e la colonna a cui il santo fu legato e torturato. La piccola grotta è luogo di grande venerazione da parte dei cagliaritani i quali festeggiano il santo ogni 1° Maggio, quando il simulacro viene portato solennemente in processione fino a Nora.

Questa pagina ti è stata utile?

Segnalaci se la pagina è stata di tuo gradimento. Esprimi la tua opinione selezionando uno smile. Il voto è anonimo, puoi esprimere una preferenza per ogni pagina nell'arco di 24 ore.