Luoghi

Convento dei Carmelitani “Ordine del Carmelo”

Convento dei Carmelitani “Ordine del Carmelo”

Questo elemento appartiene alle categorie: Conventi e monasteri

L'ordine carmelitano nasce da un gruppo di fedeli cristiani che, provenendo dall'Europa, si stabilirono al Monte Carmelo nel periodo della terza crociata.
La regola carmelitana esprime la devozione per Gesù Cristo.
Convento dei Carmelitani “Ordine del Carmelo”

Il sorgere dell'Ordine Carmelitano si riallaccia ad un gruppo di fedeli cristiani (penitenti, pellegrini) che, provenendo dall'Europa, si stabilirono nel Monte Carmelo più o meno nel periodo della terza crociata, 1189-1192. Essendo in atto l'occupazione dei Saraceni, che avevano conquistato Gerusalemme, i pellegrini dovevano trovare in Terra Santa dei luoghi sicuri. È questo uno dei motivi per cui dimorarono sul monte Carmelo, appartenente al Regno Latino e protetto da fortilizi militari. Il monte Carmelo è l'ultima parte di una catena montuosa in Terra Santa, oggi Israele. L'Ordine si compone di due famiglie: l'Ordine Carmelitano e l'Ordine dei Carmelitani Scalzi, che in un preciso momento storico si è scisso dal ceppo primitivo. Nei documenti ufficiali l'Ordine dei Carmelitani Scalzi è detto "Ordine dei Fratelli Scalzi della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo". La Regola Carmelitana è la norma di vita di Sant'Alberto, data ai Carmelitani tra il 1206 e il 1214 mentre era Patriarca di Gerusalemme; fu approvata definitivamente come vera e propria Regola del Carmelo da Innocenzo IV nel 1247. La Regola carmelitana afferma che è fondamentale: "vivere nell'ossequio di Gesù Cristo e servire fedelmente a Lui con cuore puro e con buona coscienza".

 

Questa pagina ti è stata utile?

Segnalaci se la pagina è stata di tuo gradimento. Esprimi la tua opinione selezionando uno smile. Il voto è anonimo, puoi esprimere una preferenza per ogni pagina nell'arco di 24 ore.