Luoghi

Chiesa di Santa Rosalia

Chiesa di Santa Rosalia

Questo elemento appartiene alle categorie: Chiese

La chiesa si trova nella parte alta del quartiere della Marina, nei pressi di piazza Costituzione. Risale al XV secolo e nasce come voto a Santa Rosalia per le ricorrenti pestilenze. Conserva le reliquie di San Salvatore da Horta e per questo è nota anche come Chiesa di San Salvatore.
Chiesa di Santa Rosalia

La chiesa nacque nel XV secolo come piccolo oratorio, per un voto fatto a Santa Rosalia dalle autorità cittadine in occasione delle ricorrenti pestilenze. Situata nella parte alta del quartiere della Marina, nei pressi di piazza Costituzione, presenta una facciata che si ispira alle linee del barocchetto piemontese con cornici, timpani e lesene disposti su due ordini. Eleganti nicchie nella parte superiore della facciata ospitano le statue dei Santi francescani Bonaventura e Antonio da Padova. L'interno della chiesa presenta un'unica navata con volta a botte, cupola ottagonale sul presbiterio e quattro cappelle per lato. Nella seconda cappella sulla destra dall'ingresso, sono state conservate le reliquie di San Salvatore da Horta dal 1844 al 1931, poi sistemate nell'altare maggiore, rinnovato per l'occasione dallo scultore Andrea Usai. Per questo motivo la chiesa è nota anche con il nome di San Salvatore, uno dei santi più cari e venerati dai sardi.

Questa pagina ti è stata utile?

Segnalaci se la pagina è stata di tuo gradimento. Esprimi la tua opinione selezionando uno smile. Il voto è anonimo, puoi esprimere una preferenza per ogni pagina nell'arco di 24 ore.