Luoghi

Collezione Luigi Cocco (Museo Etnografico)

Collezione Luigi Cocco (Museo Etnografico)

Questo elemento appartiene alle categorie: Collezioni e mostre permanenti, Musei

Orari di apertura:

Dal martedì alla domenica, 09.00 - 20.00
Chiuso il lunedì

Prezzi:

Ingresso gratuito

Il Museo Etnografico Regionale, raccoglie circa duemila manufatti della cultura popolare sarda, risalenti alla seconda metà secolo XIX ed alla prima del XX. Vi si trovano esposti tessili, gioielli, mobili, utensili e lavori di intaglio.
Collezione Luigi Cocco (Museo Etnografico)

I 731 pezzi della raccolta tessile provengono dalla Sardegna centro meridionale ed appartengono alle tipiche categorie delle lavorazioni a telaio orizzontale: coperte, copricassa, copritavolo, copricuscini, ornamenti per letto, strisce ornamentali, tovaglie, asciugamani, presine, bisacce, collari per animali.

La collezione annovera numerosissimi gioielli:1266, prevalentemente in argento. Sebbene la loro provenienza e cronologia sia attestata solo in pochissimi casi, documentano tutti le più importanti tipologie della tradizione popolare sarda nell'ambito dell'abbigliamento e degli accessori femminili. Questi oggetti ornamentali avevano anche una forte valenza simbolica e di differenziazione sociale, addirittura magico-protettiva nel caso degli amuleti.

Tra gli oggetti d'uso e di arredo domestico di notevole importanza sono le casse in legno, grandi (kascia o arka) e piccole, (kascitta o kascioneddu), pezzo forte di qualsiasi raccolta etnografica dell'isola. In legno di castagno, con coperchio a ribalta, appartengono alla categoria barbaricina, caratterizzata dal prospetto formato da fasce lignee ornate da intagli geometrici, fitomorfi e zoomorfi.

Questa pagina ti è stata utile?

Segnalaci se la pagina è stata di tuo gradimento. Esprimi la tua opinione selezionando uno smile. Il voto è anonimo, puoi esprimere una preferenza per ogni pagina nell'arco di 24 ore.