Itinerari

Visita al quartiere della Marina Torna alla lista
Ideato per coloro che desiderano passeggiare nelle viuzze dell'antico quartiere abitato un tempo da pescatori e commercianti, per godere del suo patrimonio storico e religioso, per un po' di shopping, o per concedersi una pausa ristoratrice.
Visita al quartiere della Marina

Questo è un percorso studiato per chi desidera passeggiare nelle viuzze dell'antico quartiere della Marina e godere del suo patrimonio storico e religioso, magari fare un po' di shopping multietnico e anche per sedersi a degustare prodotti sia tipici sia provenienti da tutto il mondo.

L’itinerario comprende la Chiesa di San Francesco da Paola, la Chiesa di Sant'Eulalia, eretta nel XIV sec. dai Catalani, nel punto in cui si trovavano la torre pisana di Lapola (antico nome del quartiere Marina) e la chiesetta di S.Maria del Porto. Il sito è noto anche per l’Area Archeologica di Sant'Eulalia e alla chiesa è annesso il Museo del Tesoro di S. Eulalia, dove vengono custoditi paramenti e opere sacre di artigiani sardi dal XVI al XIX secolo.
Poi troviamo la Chiesa monumentale di Sant'Agostino; la Chiesa monumentale di San Sepolcro, ricca di interessanti arredi e opere d'arte e la Chiesa monumentale di Sant'Antonio Abate.
Concludiamo la nostra passeggiata nella parte alta del quartiere della Marina, dove troviamo la Chiesa di Santa Rosalia, nota anche con il nome di San Salvatore, uno dei santi più cari e venerati dai sardi.

PDF

Photogallery correlate

Stai visulizzando la photogallery (1 di 1)

Pagine correlate

Guarda le tappe sulla mappa

Cartina della città

Tappe dell'itinerario

  • A

    Chiesa di San Francesco da Paola

    Via Roma
    Cagliari

    Anticamente detta "San Francesco al Molo", fu eretta dall'Ordine dei Frati Minimi nel XVII secolo. L'interno è costituito da un'unica navata con tre cappelle laterali; particolarmente degno di nota è l'altare maggiore, del 1793.

    Vedi la scheda
  • B

    Chiesa di Sant'Eulalia

    Piazza Sant'Eulalia
    Cagliari

    Venne eretta nel XIV sec. dai Catalani, nel punto in cui si trovavano la torre pisana di Lapola (antico nome del quartiere Marina) e la chiesetta di S.Maria del Porto.

    Vedi la scheda
  • C

    Area Archeologica di Sant'Eulalia

    Vico del Collegio, 2
    Ingresso dal cortile del cinteatro di Sant'Eulalia
    Cagliari

    Nel quartiere storico della Marina, si sviluppa il percorso archeologico urbano piu' ampio della Sardegna.

    Vedi la scheda
  • D

    Museo del Tesoro di Sant'Eulalia

    Vico del Collegio, 2
    adiacenze Chiesa di Santa Eulalia
    Cagliari

    Il complesso museale ospita il patrimonio artistico e archivistico (XVI-XIX sec.) delle chiese di S. Eulalia, S. Sepolcro e S. Lucia e comprende l'area archeologica sottostante la chiesa, nella quale è possibile visitare i resti della città romana.

    Vedi la scheda
  • E

    Chiesa di Sant'Agostino

    Via Baylle, 80
    Cagliari

    La Chiesa di Sant'Agostino venne edificata intorno al 1577 in stile rinascimentale, nel quartiere della Marina; l'ingresso principale si trova in via Baylle ma vi è un ingresso secondario che immette nel Largo Carlo Felice.

    Vedi la scheda
  • F

    Chiesa del Santo Sepolcro

    Piazza San Sepolcro
    Cagliari

    Chiesa monumentale ricca di interessanti arredi e opere d'arte, fondata, secondo alcune fonti, dall'ordine dei Templari nel XIII sec., e affidata nel 1564 alla confraternita del Santissimo Crocifisso dell'Orazione e della Morte.

    Vedi la scheda
  • G

    Chiesa di Sant'Antonio Abate

    Via Manno
    Cagliari

    È una delle chiese monumentali di Cagliari ed è situata in via Manno, nel quartiere storico della Marina. L'attuale edificio risale al XVIII secolo e sorge sopra una struttura preesistente.

    Vedi la scheda
  • H

    Chiesa di Santa Rosalia

    Via Torino
    Cagliari

    La chiesa si trova nella parte alta del quartiere della Marina, nei pressi di piazza Costituzione. Risale al XV secolo e nasce come voto a Santa Rosalia per le ricorrenti pestilenze. Conserva le reliquie di San Salvatore da Horta e per questo è nota

    Vedi la scheda

Questa pagina ti è stata utile?

Segnalaci se la pagina è stata di tuo gradimento. Esprimi la tua opinione selezionando uno smile. Il voto è anonimo, puoi esprimere una preferenza per ogni pagina nell'arco di 24 ore.