Eventi

dal 4 luglio 2017 ore 21:00 al 5 luglio 2017 ore 23:00

Stagione concertistica 2017

Questo evento è collegato alle sezioni: Concerti, Eventi culturali e di spettacolo

Amici della Musica di Cagliari - in coproduzione con il Conservatorio di Musica "G. Pierluigi da Palestrina".

Focus sull'arte del pianoforte – tra virtuosistici assoli e concerti “a quattro mani”, intriganti duetti sonori e dialoghi tra “Il solista e l'orchestra” per la Stagione Concertistica 2017 dell'Associazione Amici della Musica di Cagliari – organizzata in coproduzione con il Conservatorio Statale di Musica “G. Pierluigi da Palestrina” - con la direzione artistica del maestro Lucio Garau. Un ricco e interessante programma che spazia tra i capolavori della musica classica, dalle meraviglie barocche alle sonorità contemporanee, impreziosito da concerti per cori di voci bianche e recitals chitarristici tra le avvincenti e suggestive performances di un duo di percussioni e un duo violino e pianoforte, un ensemble dedito alla musica antica e la nuova Orchestra Palestrina.

Tra i fils rouges della Stagione Concertistica 2017 organizzata dalla storica associazione Amici della Musica di Cagliari - fondata nel 1977 dalla professoressa Lucia Avallone Garau, con l'obiettivo di promuovere la crescita culturale e della musica e delle arti nel capoluogo e nell'Isola – anche il Paesaggio – con eventi a tema. Oltre al Festival di Musica Contemporanea dedicato alle avanguardie del XX e XXI secolo, al Concorso Internazionale di Pianoforte “Ennio Porrino” e al Concorso di Composizione, un'attenzione particolare sarà riservata alla musica da camera – con i quindici concerti in programma da marzo a dicembre all'Auditorium del Conservatorio “G. Pierluigi da Palestrina di Cagliari cui si aggiunge la novità del Concerto di Capodanno – il 1 gennaio 2018 – sulle note dei valzer di Strauss.

Pianista, compositore e direttore d'orchestra, il pugliese Francesco Libetta sarà “di scena” martedì 4 luglio con un imperdibile assolo che alterna ritmi di danza e evocative “note” paesaggistiche, tra acrobatici virtuosismi sulla tastiera, metriche incalzanti e incantevoli melodie: dall'Invito alla danza di Carl Maria von Weber alla Mazurka op. 50 di Frédéric Chopin, da Au bord d’une source di Franz Liszt (dagli Années de Pèlerinage) a Lavapiès di Isaac Albéniz (da Iberia), alla Sonata op.14 n.2 di Ludwig van Beethoven. Il patriottico Stars and Stripes di John Philip Sousa e la scrittura “impressionistica” di Estampes di Claude Debussy (Pagodes, La soirée dans Grenade, Jardins sous la pluie), Le baiser de l’Enfant Jésus di Olivier Messiaen e il Valzer dal Faust di Charles Gounod (nella trascrizione di Liszt).

Sul tema del Paesaggio anche “Le quattro stagioni” di Antonio Vivaldi nell'interpretazione del Bizzarria Ensemble diretto da Attilio Motzo – mercoledì 5 luglio – preludio alla “stagione” estiva (con eventi en plein air in varie città dell'Isola e all'atteso appuntamento del Festival di Musica Contemporanea).

Cartina della città
  • Conservatorio di Musica G.P. Da Palestrina

    Piazza Ennio Porrino, 1 - Cagliari

Questa pagina ti è stata utile?

Segnalaci se la pagina è stata di tuo gradimento. Esprimi la tua opinione selezionando uno smile. Il voto è anonimo, puoi esprimere una preferenza per ogni pagina nell'arco di 24 ore.