Eventi

dal 18 novembre 2018 ore 18:00 al 18 novembre 2018 ore 20:00

Pomeriggi letterari al THotel

Questo evento è collegato alle sezioni: Presentazioni libri, Reading

Cagliari Napoli solo andata

Viaggi, letteratura e comicità.

Questi i principali ingredienti dello spettacolo letterario “Cagliari – Napoli solo andata” pensato dallo scrittore sardo Nicola Lecca e dall’autore partenopeo Maurizio de Giovanni per inaugurare i “Pomeriggi letterari del THotel” nati per allietare le domeniche autunnali e invernali dei cagliaritani.

Sessanta minuti di emozioni, letture, gag e risate per mettere a confronto Cagliari e Napoli in compagnia di due scrittori di pregio.

Maurizio de Giovanni (Napoli, 1958) ha raggiunto la fama con i romanzi che hanno come protagonista il commissario Ricciardi, attivo nella Napoli degli anni Trenta. Su questo personaggio si incentrano ben otto romanzi (tutti pubblicati da Enaudi nella collana “Stile Libero”) fra i quali figurano “Vipera” (Premio Viareggio) e “Il purgatorio dell’angelo” che affronta il mistero di un giovane prete trovato morto nel lungomare di Posillipo.

Con “I bastardi di Pizzofalcone” Maurizio de Giovanni ha dato inizio a un nuovo ciclo contemporaneo (sempre pubblicato da Einaudi e diventato un serie televisiva di successo per Rai 1) continuato con “Buio”, “Gelo”, “Cuccioli”, “Pane” e il recente “Souvenir”.

I libri di Maurizio de Giovanni – tanto amati dal pubblico, quanto dalla critica - sono ormai tradotti in tutto il mondo.

Nicola Lecca (Cagliari, 1976) è uno degli scrittori sardi più premiati e più tradotti all’estero. I suoi romanzi sono presenti in 15 paesi europei e in Brasile. Con la sua opera d’esordio “Concerti senza Orchestra” è stato il più giovane finalista nella storia del Premio Strega. A 24 anni ha ricevuto il premio Hemingway per la letteratura e il suo romanzo “I colori dopo il bianco” (Mondadori 2016) gli è valso il premio Elsa Morante. Nel 2006, dopo aver vissuto a lungo in Islanda, ha scritto “Hotel Borg” che, pochi giorni fa, è stato ripubblicato negli Oscar Mondadori. Nicola Lecca firma su L’Unione Sarda e su La Repubblica. La maggior parte dei suoi romanzi sono stati adottati dalla biblioteca del Premio Nobel a Stoccolma.

Cartina della città

Questa pagina ti è stata utile?

Segnalaci se la pagina è stata di tuo gradimento. Esprimi la tua opinione selezionando uno smile. Il voto è anonimo, puoi esprimere una preferenza per ogni pagina nell'arco di 24 ore.