Eventi

dal 1 dicembre 2016 ore 16:30 al 8 gennaio 2017 ore 20:00

Panetteras, Arregatteris e Piccioccus de crobi

Questo evento è collegato alle sezioni: Mostre

Un viaggio attraverso gli abbigliamenti popolari, usi e costumi della città di Cagliari

Panetteras, Arregatteris e Piccioccus de Crobi è il titolo della mostra etnografica allestita dal Gruppo Folklorico di Cagliari “Quartiere Villanova”, in occasione del 40° anniversario della sua fondazione.

 

Scopo dell'evento è restituire un segmento della storia della città ai cagliaritani, attraverso l'esposizione dei costumi tradizionali originali o minuziosamente e fedelmente riprodotti.

 

Una scoperta della vita del popolo che viveva nelle strade e nei vicoli, attraverso i racconti popolari o le descrizioni dei viaggiatori del passato. “A quarant'anni dalla sua fondazione l'associazione mette a disposizione il suo lavoro di recupero delle tradizioni di Cagliari, con l'obiettivo di valorizzare il territorio, attraverso la promozione culturale e dell'identità”.

 

Questo il pensiero di Antonello Piras presidente dell'Associazione “Quartiere Villanova”.

 

Il percorso espositivo

 

Nell'esposizione dei costumi in voga tra i popolani di Cagliari, il punto focale è rappresentato dal costume detto sa panettera, la cui ricostruzione è avvalorata da fotografie d'epoca.

 

"La panettera – narra Francesco Alziator in La Città del Sole – era l'artigiana tipica di Cagliari, tanto usuale da rappresentarne il simbolo".

Chiamata fflaquera in catalano, compare nei documenti sin dal XIV secolo: "È citata come attività fin dal '500, ma sono convinta che sia antecedente" spiega la studiosa ricercatrice Maria Laura Ferru, autrice insieme a Marco Marini del libro Il filo sardo, in cui ricostruisce anche questa caratteristica figura.

Altri personaggi rappresentati negli abiti di gala seguono nel percorso espositivo.

Di particolare rilevanza, i costumi delle corporazioni lavorative, in voga fino alla fine dell' '800.

 

La sezione dedicata a is piccioccus de crobi è arricchita da diverse riproduzioni di foto d'epoca della città. Ai piccioccus de crobi è legata la figura di Suor Giuseppina Nicoli (1863-1924), beatificata a Cagliari il 4 febbraio 2008, che si interessò alla cura, istruzione ed educazione di questi ragazzi di strada.

Cartina della città
  • SEARCH - Sede Espositiva Archivio Storico Comunale

    Largo Carlo Felice, 1 - Sottopiano del Palazzo civico - Cagliari

    Vedi la scheda

Questa pagina ti è stata utile?

Segnalaci se la pagina è stata di tuo gradimento. Esprimi la tua opinione selezionando uno smile. Il voto è anonimo, puoi esprimere una preferenza per ogni pagina nell'arco di 24 ore.