Eventi

dal 25 settembre 2018 ore 19:00 al 26 settembre 2018 ore 22:00

In a Mosaic World

Questo evento è collegato alle sezioni: Eventi culturali e di spettacolo, Teatro

Spettacolo multidisciplinare e itinerante ideato e diretto dal regista Karim Galici.

Si alza il sipario su “In a Mosaic World”: debutterà a dicembre, con un'anteprima martedì 25 e mercoledì 26 settembre alle 19 e alle 21, lo spettacolo multidisciplinare e itinerante ideato e diretto dal regista Karim Galici e prodotto da Il Sicomoro con Impatto Teatro (in collaborazione con Abaco Teatro), fulcro dell'omonimo progetto site specific patrocinato e sostenuto dall'Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale della Regione Autonoma della Sardegna e dall'Assesssorato alla Cultura e Verde Pubblico del Comune di Cagliari – nell'ambito di CagliariPaesaggio 2018.

Una pièce originale per raccontare la bellezza della diversità e le infinite sfaccettature della moderna società multietnica seguendo il filo delle storie di chi ha scelto di partire, abbandonando la propria casa e la patria, la famiglia, gli amici, un amore – spesso sotto la spinta della necessità,per sfuggire a guerre, carestie o persecuzioni - nella speranza di una vita migliore.

Un sogno infranto per molti davanti alle inenarrabili difficoltà e ai tanti ostacoli posti dalla burocrazia e dalla politica, senza dimenticare i pregiudizi, l'ultima e temibile barriera, verso chi è “diverso” o straniero: dopo aver superato confini geografici, fisici o immaginari, attraversato deserti, nontagne e mari, donne e uomini, perfino vecchi e bambini che giungono in una terra sconosciuta si confrontano con il sospetto e la paura.

“In a Mosaic World” ripercorre le traiettorie delle migrazioni contemporanee da e per i quattro continenti – Europa, Africa, Asia e America – con le parole di coloro che per le più svariate motivazioni, per ragioni di studio o per cercare lavoro, oltre che per lasciarsi alle spalle l'orrore e la distruzione di un conflitto o semplicemente salvarsi e sopravvivere, hanno intrapreso un viaggio verso una meta lontana, sempre con l'idea di poter un giorno ritornare.

Le testimonianze raccolte in giro per il mondo, attraverso decine e decine, anzi centinaia di interviste ai moderni “migranti”, realizzate in Italia e in Europa e oltre oceano, diverranno parte di una “drammaturgia” complessa che prevede oltre alle performances di teatro sensoriale, danza e musica, anche delle installazioni, elementi chiave della scenografia che si integra nel paesaggio urbano, compenetrandosi con le vie, le piazze, le chiese, le case e i palazzi del centro storico di Cagliari e gli spazi suggestivi della Manifattura Tabacchi aprendo lo sguardo sull'altrove.

Dopo il primo studio – alla fine del 2017 – e i percorsi laboratoriali con gli studenti e i giovani

stranieri iniziati a marzo, “In a Mosaic World” entra nel vivo con la costruzione dello spettacolo-evento finale, che trasformerà la città in un immenso palcoscenico, dove si snoderanno e si intrecceranno gli “itinerari” alla scoperta dei diversi continenti attraverso la cultura, gli aromi e i sapori, oltre ai miti e i riti, i canti e le danze, per approdare alla Manifattura Tabacchi.

L'opera teatrale inedita, ancora da “scrivere” sui corpi di attori, danzatori e performers, in fase “work in progress”, è pensata come un viaggio simbolico appunto “In a Mosaic World”: gli spettatori, dopo aver attraversato metaforicamente uno o l'altro dei continenti, si incontreranno ed entreranno nella visione di un mondo ideale, dove ciascun individuo porta con sé il suo patrimonio di ricordi ed esperienze, e contribuisce a comporre, come una tessera di mosaico, un unico disegno.

Cartina della città

Questa pagina ti è stata utile?

Segnalaci se la pagina è stata di tuo gradimento. Esprimi la tua opinione selezionando uno smile. Il voto è anonimo, puoi esprimere una preferenza per ogni pagina nell'arco di 24 ore.