XIV GIORNATA NAZIONALE DEL TREKKING URBANO

dal 28 ottobre 2017 al 01 novembre 2017

1 NOVEMBRE

Visita guidata al Rione Storico di Stampace Alta

lI dottor Demartini Francesco, guida iscritta all’albo regionale numero 1316, organizza per la Giornata Nazionale del Trekking Urbano una visita al rione storico di Stampace alta, guidando i suoi partecipanti per le sue vie con i suoi stretti vicoli e le ripide viuzze che si inoltrano tra le vecchie case. Il cuore del rione è caratterizzato dalla sua atmosfera tranquilla e un po' “fuori dal tempo” e costituisce, così come la parte vecchia del rione storico di Villanova, quasi un “paese” in mezzo alla città. Interessante ed importante è vi sorge tra l'altro la chiesetta di S. Efisio, martire al quale i cagliaritani tutti si dimostrano da sempre molto devoti, visto che a lui si attribuisce la liberazione della città dalla pestilenza del ’600.

Merita una visita anche la chiesa barocca di San Michele con all’esterno il cosiddetto Pulpito di Carlo V, un pulpito che il grande sovrano donò alla città durante l’itinere costante del suo regnare; accanto alla chiesa, inglobata tra le case, è visibile l'omonima torre, unico elemento superstite della cinta muraria che proteggeva il quartiere durante l’epoca pisana.

Molto interessanti anche le architetture civili, tra cui svetta (in tutti i sensi, dato che si trova in cima alla ripida via Ospedale) l'imponente e armonioso edificio neoclassico dell'Ospedale Civile San Giovanni di Dio, progettato dall'architetto cagliaritano Gaetano Cima.

Molto importante è la piazza Yenne, al confine tra il quartiere di Stampace e quello della Marina, è uno dei luoghi di ritrovo più frequentati della città di Cagliari, affollata giorno e notte da cagliaritani e turisti.

 

Durata della visita: 1 ora all’incirca

Lunghezza: 2-3 Km

Difficoltà: medio-bassa

Punto di partenza: Piazza Yenne

Orario: h 21

Guida: Demartini Francesco, telefono 3495443081,

mail"mailto:fra.demartini@tiscali.it"fra.demartini@tiscali.it

 

 

La città intorno allo stagno: visita al Parco di Molentargius

Un luogo fantastico racchiuso nell’area metropolitana di Cagliari, famoso per aver ospitato una delle fabbriche di sale più produttive d’Europa ma, soprattutto, sito di grande interesse naturalistico per la presenza e la nidificazione di molte specie di uccelli acquatici e migratori. Primo tra tutti i fenicottero rosa.

La nostra passeggiata inizierà nella terrazza panoramica di Monte Urpinu in Viale Europa, dalla quale potremmo ammirare l’area lacustre dall’alto e comprenderla nel suo insieme. Ci sposteremo poi con le auto all'interno del parco dove inizieremo il nostro percorso durante il quale avremo la possibilità di scoprire le specie faunistiche e botaniche che abitano gli stagni.

 

Durata: 150 min.

Lunghezza: 2,5 km

Difficoltà: facile

Incontro: terrazza viale Europa, ore 16:00

Info e prenotazioni: fa.perria@gmail.com - +393333557875 - Facebook Fabio Perria Guida Turistica

Quota € 5,00 adulti; € 2,50 bambini sotto i 12 anni

Numero massimo di partecipanti: 20

 

 

Il culto dei morti: da Santu Sadurru alla ricerca dei corpi santi

Il culto dei morti costituisce senz'altro la più antica celebrazione rituale al mondo. Durante la sua evoluzione, la città di Cagliari ha conosciuto diverse dominazioni ed ogni civiltà ha lasciato tracce evidenti delle proprie pratiche funerarie. Con l'avvento del Cristianesimo l'attenzione verso i defunti si arricchisce di nuovi elementi che coniugano sacro e profano, dando origine al culto dei martiri e alla ricerca delle loro preziose reliquie, sulle quali, nel corso del tempo, sono fiorite numerose leggende.

 

Durata del percorso: 1 ora e 30 minuti

Lunghezza: 2,2 km

Difficoltà: bassa

Punto di partenza: via Ravenna (ingresso del Parco di Bonaria). Il tour terminerà in via San Lucifero.

Orario di partenza: ore 10.30, richiesta massima puntualità

Costo a persona: 6 euro adulti, 2 euro bambini dai 6 ai 10 anni. Bambini fino ai 5 anni gratis.

Contatti e modalità di prenotazione: E’ obbligatoria la prenotazione al numero 348.5223897 o via e-mail all'indirizzo tourlabsardinia@gmail.com. Ulteriori info su www.tourlabsardinia.it.

Ogni percorso è a numero chiuso e sono ammessi un numero massimo di 20 partecipanti.

 

 

La notte delle anime: spiriti, leggende e racconti popolari

Da sempre la convivenza con la morte ha rappresentato un elemento cardine della cultura popolare sarda. Il rapporto con l'Aldilà ha dato origine a leggende e racconti popolari che aleggiano tra fede e superstizione. Lo sciamanesimo, la ricerca dei tesori nascosti, il colloquio onirico con i defunti sono atteggiamenti oggi scomparsi dalla cultura e dalla mentalità moderna. Ma quali figure mostruose scaturite dal legame con il passato animano tutt'ora la fantasia popolare?

 

Durata del percorso: 1 ora e 30 minuti

Lunghezza: 2,2 km

Difficoltà: bassa

Punto di partenza: Piazzetta Aquilino Cannas, fronte Porta Cristina. Il percorso terminerà in piazza Santo Sepolcro.

Orario di partenza: ore 19.30, richiesta massima puntualità

Costo a persona: 6 euro adulti, 2 euro bambini dai 6 ai 10 anni. Bambini fino ai 5 anni gratis

Contatti e modalità di prenotazione: E’ obbligatoria la prenotazione al numero 348.5223897 o via e-mail all'indirizzo tourlabsardinia@gmail.com. Ulteriori info su www.tourlabsardinia.it.

Ogni percorso è a numero chiuso e sono ammessi un numero massimo di 20 partecipanti.

 

 

Visita al colle di Tuvixeddu e Tuvumannu (2 visite guidate)

Percorso con pendenze e dislivello massimo di 80 metri, della lunghezza di circa 2000 metri.

Nel corso della escursione si visiterà quello che fino agli anni ’50 era un'unità fisiografica compromessa dalla realizzazione di una strada interna chiamata canyon. Si visiterà non solo il colle di Tuvixeddu ma si andrà fino alla sommità del colle di Tuvumannu per osservare un inedito scorcio della città del sole.

 

Tempo di percorrenza: 3 ore

Appuntamento in Viale Trento presso colonna e croce stazionaria di fronte al Liceo Siotto

- ore 9,00 con rientro alle ore 12,00

- ore 15,30 con rientro ore 18.30

Costo: 5 euro a persona, i bambini non pagano.

Prenotazione obbligatoria: 3383187899 - mail copparoni.roberto@tiscali.it

Guida professionale Roberto Copparoni iscritta al registro della L-R- 20/2006 tessera Guida Turistica n. 442. Tessera Guida Ambientale Escursionistica n. 321.

 

 

CaStelle, tra il castello e le stelle” – una serata sul colle San Michele tra i segreti del castello e quelli del cielo stellato.

Ad accompagnarvi saranno la nostra guida regionale e l’astrofisico Barbara Leo.

A 120 sul livello del mare si erge, solitario e misterioso, il Castello di San Michele. Legato ad una delle famiglie più ricche della nobiltà sarda – i Carroz – il Castello ha vissuto attraverso i secoli alterne vicende, dai contorni a volte felici, a volte tragici. La nostra guida regionale vi condurrà attorno alle mura di questo prezioso monumento per narrarvi la sua storia e lasciarvi poi nelle mani dell’astrofisico che, nel buio del colle e all’ombra dell’imponente monumento, vi offrirà una lezione tra la luna e il cielo stellato.

 

Durata: 2 ore

Lunghezza percorso: 100 metri

Difficoltà: bassa

Indirizzo di Partenza e arrivo: Castello San Michele, presso Colle San Michele – Via Sirai, Cagliari

Luoghi di interesse visitati: Castello di San Michele

Prezzo a persona: euro 8,00

Prenotazione obbligatoria

Info e prenotazioni: cell. (+39) 393 4417811 - (+39) 392 0508181 - e-mail: info@tripsardinia.com

 

 

Le visite guidate sono svolte da guide turistiche professioniste ai sensi della L.R. 18 Dicembre 2006 n.20 “Disciplina in materia di Professioni Turistiche”.

Vuoi sapere quando sarà online il prossimo evento speciale? Ti informiamo noi