LA SETTIMANA SANTA 2016

dal 14 marzo 2016 al 03 aprile 2016

Martedì Santo

La più antica processione dei Misteri celebrata a Cagliari (dal 1670) si svolge nel pomeriggio del Martedì santo.

Il corteo prende avvio alle 15 dalla chiesa gesuitica di San Michele a Stampace, sede dell’antichissima Congregazione degli Artieri o degli Artisti. I simulacri in uso, pressoché identici a quelli appartenenti all’Arciconfraternita del Santo Cristo, furono realizzati anch’essi da Giuseppe Antonio Lonis, negli anni finali del Settecento. Al loro trasporto lungo le vie cittadine collaborano le arciconfraternite del Gonfalone, della Solitudine e del Santo Cristo. Con alla testa i tamburini, la “croce degli attrezzi” propria del sodalizio e gli elementi del coro, la processione discende la via Azuni per una prima sosta obbligata nella chiesa di Sant’Anna, parrocchiale del quartiere di Stampace. Da questo momento il percorso varia di anno in anno anche se in genere, attraversata piazza Yenne, imbocca via Manno per condurre al monastero delle Cappuccine. Passando per via De Candia viene raggiunta la cattedrale. Di qui, scendendo lungo la via Canelles e la via Mazzini, si arriva in piazza Costituzione, e, percorrendo via Sulis, fino alla parrocchiale di San Giacomo. Comincia quindi il viaggio di ritorno lungo via Principe Amedeo e la via Dettori, con prima destinazione alla chiesa di Sant’Agostino. Risalite via Baylle e via Azuni si arriva alla chiesa di Sant’Efisio, per ritrovarsi ormai nottetempo al punto di partenza.

Anche in questo caso in ciascuna delle sette chiese entra un solo Mistero per volta, accompagnato sempre dall’Addolorata, nel solito ordine: Agonia nel Getzemani; Cristo catturato; Cristo flagellato; Ecce Homo; Salita al Calvario; Cristo crocifisso; penitente che impersona il Cireneo trasportando a spalla una grande croce nuda di legno nero. Segue la Madonna addolorata, preceduta dal corteo delle consorelle del Santo Cristo che inalberano la loro particolare croce di penitenza.

Vuoi sapere quando sarà online il prossimo evento speciale? Ti informiamo noi