CAPODANNO 2016

giovedž 31 dicembre 2015

Programma Eventi a Pirri

Tutti gli spettacoli saranno condotti dal presentatore Ottavio Nieddu.

>> domenica 13 dicembre 2015 – ore 17,00

Casa Saddi Grippo / “NATALE EVERGREEN“, Sandra Ligas Trio

Sandra Ligas (voce) / Mauro Mulas (piano) / Alessandro Atzori (contrabbasso)

Un concerto dove le più celebri melodie natalizie si alternano ad alcuni tra i più noti brani del repertorio standard jazz.

Sandra Ligas, cantante cagliaritana, nasce artisticamente nel mondo del canto popolare ma si forma nell’ambiente jazz. È un soprano leggero che interpreta con grande personalità e sensibilità repertori che spaziano dagli evergreen internazionali, gli standard jazz, brani legati alla natività del repertorio italiano e internazionale e alcuni dei suoi successi tratti dal cd Undas. Si presenta in trio con Mauro Mulas al piano e Alessandro Atzori al contrabbasso. Tra i brani in repertorio saranno eseguiti Blue Moon, Night An Day, Summer Time, What a Wonderful World, Ragazza Di Panema, il classico Adeste Fideles, canto dell’annunciazione nella originaria lingua latina, Ave Maria di Gounod, Stille Nacht, White Christmas, Ave Maria Di Shubert, Amazing Grace.

>> sabato 19 dicembre 2015 – ore 19.00

Chiesa San Pietro / “CANTI DI NATALE“, Insolito Trio

Nando Citarella (Voce, tamburo a cornice, chitarra) / Mauro Palmas (mandola, mandoloncello, liuto cantabile) / Marco Argiolas (Clarinetto basso)

Un viaggio nell’Italia popolare attraverso le canzoni della tradizione legata alle feste di Natale. Un attraversamento che riguarda buona parte della penisola, dalla Sicilia alla Sardegna, Campania, Calabria e così via. Un gruppo di suonatori e cantanti, che per tutto lo spettacolo non si limiteranno a proporci una serie di brani natalizi (spesso tanto belli e suggestivi quanto poco conosciuti), ma ci racconteranno anche il loro rapporto con il Natale, con la tradizione, la devozione e soprattutto con la musica popolare che a questa straordinaria Festa fa riferimento.

Il concerto ha un suo percorso molto preciso, articolato in quattro momenti: l’avvento e la nascita del Bambino, la presenza di pastori e degli zampognari, i rituali delle questue (pastorelle, pasquelle, strine e gobbule) e l’Epifania e i canti della stella.

Mauro Palmas compositore, polistrumentista e mandolista nasce a Cagliari. Inizia la sua carriera giovanissimo leader della formazione cagliaritana “Nuova Generazione”, gruppo di ricerca e recupero storico e critico della musica popolare. Nel 1977 fonda il gruppo Suonofficina che rivolge la sua attenzione alla musica sarda e mediterranea. Ha collaborato con: Maria Carta, Mauro Pagani e Alia, Piero Marras, Don Cherry, Lester Bowie, Don Moye, Enrico Rava, Paolo Fresu, Antonello Salis, Noa, Gabriele Mirabassi, Antonio Placer, Rita Marcotulli, Lucilla Galeazzi, Riccardo Tesi , Amelia Muge, Mauro Pagani, Andrea Parodi.

Nando Citarella, musicista, attore, cantante e studioso delle tradizioni popolari, teatrali e coreuticomusicali mediterranee, è considerato oggi uno dei più grandi interpreti della cultura partenopea. Nel corso della sua straordinaria carriera artistica ha studiato e collaborato con Eduardo De Filippo, Dario Fo, Lindsay Kemp, Roberto De Simone, Ugo Gregoretti, l'Accademia nazionale di Santa Cecilia.

Marco Argiolas, jazzista cagliaritano di fama internazionale, nasce come musicista classico diplomato al Conservatorio di musica di Cagliari, ma la sua carriera fin dal principio si incontra con i principali esponenti del mondo del jazz nei più importanti festival italiani ed europei.

>> domenica 27 dicembre 2015 – ore 18,00

Sala teatro Ex Vetreria / “AMAIUS, Contus de oi cun sa maia de àturus tempus”

Concerto con racconti brevi in lingua sarda

Racconti di MARIA GABRIELA LEDDA

Musiche originali e arrangiamenti di MAURO PALMAS, ELENA LEDDA, SILVANO LOBINA, MARCELLO PEGHIN

Con ELENA LEDDA voce, SIMONETTA SORO voce, MAURO PALMAS mandole, MARCELLO PEGHIN chitarra, SILVANO LOBINA basso

Elena Ledda, assoluta protagonista del canto della nostra terra, presenta un originale viaggio poetico nel quale offre al pubblico, con la singolare forza espressiva della sua voce, struggenti ed evocative storie che trasudano passione e raccontano l'amore dell'artista per la sua terra. Un lavoro di straordinaria intensità dove l'antico e il nuovo si fondono in continuazione nella versatile e potente voce della cantante.

Il progetto nasce dal desiderio di contribuire al riconoscimento alla lingua sarda dell’efficacia e della contemporaneità nelle sue infinite possibilità di espressione.

Proseguendo il lavoro di riproposizione di temi universali (nascita, crescita, lavoro, sacralità) legati fortemente alla tradizione, nasce un percorso interamente scritto in lingua sarda da Maria Gabriela Ledda, che sviluppa questi temi nella dimensione della nostra vita contemporanea. Racconti di vita quotidiana, sogni e desideri di uomini e donne della nostra realtà, narrati da Elena Ledda e Simonetta Soro, accompagnati da musiche originali influenzate da atmosfere jazz e mediterranee, alternate a cadenze ora malinconiche, ora amare, ora dolci e vitali, magistralmente esaltata da preziosi arrangiamenti.

Con lei l’immancabile ensemble di primo livello composto da: Mauro Palmas, da sempre compagno dei percorsi musicali della cantante con la sua mandola, Silvano Lobina al basso, Simonetta Soro (voce) e Marcello Peghin alla chitarra.

Vuoi sapere quando sarà online il prossimo evento speciale? Ti informiamo noi