CAPODANNO 2016

giovedž 31 dicembre 2015

Piazza Yenne

Statuto (Live)

Dopo un fortunatissimo “Trentatour” (tour di celebrazione dei loro 30 anni di carriera) che li ha portati in tutta Italia con ben 41 concerti nel solo 2014, gli Statuto ripartono con un nuovo tour e un nuovo spettacolo nei club per l’autunno/inverno 2014/2015, proponendo una scaletta tutta nuova con brani tratti dal recente e fortunato album “Un giorno di festa” ma anche da tutti i loro album precedenti (con particolare attenzione a canzoni suonate raramente o mai suonate dal vivo) e naturalmente, le celeberrime “Abbiamo vinto il Festival di SanRemo”, “Piera”, “Qui non c’è il mare”, “Ragazzo Ultrà”, “In Fabbrica” e tutte le loro canzoni più conosciute. Il nuovo tour si chiamerà “Sempre in trasferta” perché la band ha deciso di non fermarsi nel “live” anche in questo periodo in cui saranno impegnati a registrare il nuovo disco. Gli Statuto sono una realtà unica nel panorama della musica italiana, perché con il loro coerente ma non per questo mai evoluto stile mod, con la loro immediatezza e sfrontatezza nei testi, spesso ironici o sarcastici, aggressivi e umili, con una musica ora diventata di "moda" che non si limita al solo ska, ma passa anche per il soul e il pop; senza mai aver assunto i panni delle "star", senza essersi mai allontanati idealmente da Piazza Statuto, luogo di partenza e di creazione culturale, ideologica e musicale del gruppo sono arrivati su ogni tipo di palcoscenico, dal Teatro Ariston del Festival di Sanremo, al concerto per i licenziati della Lancia/Fiat di Chivasso, dal Festivalbar al Leonkavallo, dal Cantagiro al concerto in Plaza De La Revoluciòn all’Habana de Cuba (invitati dalle autorità locali), sempre con la massima semplicità e naturalezza che li contraddistingue da sempre.

The Skatalites (live)

La musica degli Skatalites è senza ombra di dubbio la rappresentazione più longeva del dub, rock, ska jamaicano. Attivi dagli inizi dei ’60 il loro sound ha influenzato parecchie generazioni di artisti.

Partiti come una vera e propria “all star band” (che riuniva il meglio della scena jamaicana Jazz, Calypso, Boogie-Woogie Blues di inizi anni ’50) danno alle stampe nel 1964 il loro debut album “Ska Authentic” per poi fermarsi un anno dopo. Si riuniranno e rifermeranno nuovamente tra il 1974 e il 1988.

Il 1989 segnerà la reunion definitiva e tutt’ora restano una vera istituzione dello ska mondiale portando il loro sound sui palchi più importanti di tutto il mondo; hanno all’attivo anche moltissime collaborazioni (su tutte quella con Terry Hall e U-Roy in “Never Grow Old” incluso nell’album “True Love” dei Toots and The Maytals che vince un Grammy nel 2004) e il loro singolo più famoso, “Guns of Navarone” (uscito nel 1965 per Island Record), resta tutt’ora il pezzo ska che ha venduto di più nella storia della musica.

Con più di venti album ufficiali, bootlegs, compilations e featurings, anche il loro impegno nel sociale è grande, la dimostrazione lampante è il contributo dato alla compilation di raccolta fondi per le vittime dell’ uragano Katrina (uscita nel 2007) con la canzone “Be My Guest”, scritta a quattro mani con Ben Harper che ha prestato la sua voce al pezzo.

Doreen Shaffer – voce / Val Douglas – Bass / Trevor "Sparrow" Thompson – Drum / Natty Frenchy – guitar / Ken Stewart - keyboard /Azemobo "Zem" Audu - tenor sax / Andrae Murchison – trombone / Travis Antoine – Trumpet

Vuoi sapere quando sarà online il prossimo evento speciale? Ti informiamo noi